Entra su Rinascita:    oppure registrati qui
 
 
Chi Siamo - Manifesto - Contatti - Link - Abbonamenti - Pubblicità - Sondaggi - Supplementi - Edicola
 
 
Home Edizioni Regionali Edizioni Internazionali Movimento Multimdia Multimedia Negozio Negozio RSS RSS Cerca Cerca
 
Home  > Europa > Notizia Leggi articoli in lingua: Inglese Francese Serbo
 
 
Mosca annuncia una istanza all’Onu per il riconoscimento delle rivendicazioni sulla piattaforma continentale artica

L’Artico fra logica spartitoria e militarizzazione crescente

  commenti      
L'articolo qui riprodotto è in forma ridotta, per leggerlo integralmente prova il nostro sito per 30 giorni, oppure abbonati"
Clicca qui per provare il sito

Il Circolo polare Artico si combatte una guerra silenziosa, senza esclusione di colpi, per il controllo geopolitico dell’area e delle sue risorse energetiche. Il 25 ottobre scorso Aleksandr Popov, direttore dell’Agenzia federale russa per lo sfruttamento del sottosuolo (Rosnedra), ha annunciato una istanza della Russia dinanzi alla commissione Onu, che rappresenta l’unico organismo internazionale preposto al riconoscimento delle rivendicazioni sulla piattaforma continentale artica. Le spedizioni geologiche condotte da Mosca nell’Artico dal 2010 al 2012 permetterebbero di allargare la parte russa della piattaforma continentale artica di 1,2 milioni di km quadrati. Se...
Articolo letto: 1 volte (01 Novembre 2012)











Nessuna notizia

Le nostre rubriche
 Allosanfan  Panna Acida  Muse  Tribuna  Lettere alla Redazione


Seguici anche su
 



Ultimi Video 
 
Notizie piú lette
 


 
 
Politica Economia Esteri
 
Europa Analisi Cultura
 
 
© quotidie srl
Direttore Ugo G. Asinelli
Iscrizione Registro Operatori Comunicazione (ROC) n°23194

Chi Siamo - Manifesto - Contatti - Link - Abbonamenti - Pubblicità - Sondaggi - Supplementi - Edicola