Entra su Rinascita:    oppure registrati qui
 
 
Chi Siamo - Manifesto - Contatti - Link - Abbonamenti - Pubblicità - Sondaggi - Supplementi - Edicola
 
 
Home Edizioni Regionali Edizioni Internazionali Movimento Multimdia Multimedia Negozio Negozio RSS RSS Cerca Cerca
 
Home  > Esteri > Notizia Leggi articoli in lingua: Inglese Francese Serbo
 
 
Mentre le compagnie straniere sgomitano per le commesse delle nuove forze armate, il governo di Tripoli fatica a creare un vero esercito

Affaristi stranieri all’assalto della nuova Libia

  commenti      
L'articolo qui riprodotto è in forma ridotta, per leggerlo integralmente prova il nostro sito per 30 giorni, oppure abbonati"
Clicca qui per provare il sito

Lo stato dell’esercito libico è paradigmatico della situazione nella Libia post-Gheddafi, dove le compagnie straniere hanno ripreso a fare affari a pieno ritmo, mentre all’interno il Paese soffre per una pericolosa mancanza di unità e sicurezza. Infatti, mentre le compagnie di armamenti di tutto il mondo cercano di aggiudicarsi le ricche commesse per le nuove forze armate libiche, il governo di Tripoli fatica persino a istituire un vero e proprio esercito che possa garantire la sicurezza nel Paese reduce dalla guerra. Un’instabilità che rischia di minare la ripresa economica (e gli affari stranieri) che, invece, nel 2012 ha fatto segnare valori molto positivi. Come...
Articolo letto: 1 volte (19 Febbraio 2013)











Nessuna notizia

Le nostre rubriche
 Allosanfan  Panna Acida  Muse  Tribuna  Lettere alla Redazione


Seguici anche su
 



Ultimi Video 
 
Notizie piú lette
 


 
 
Politica Economia Esteri
 
Europa Analisi Cultura
 
 
© quotidie srl
Direttore Ugo Gaudenzi
Iscrizione Registro Operatori Comunicazione (ROC) n°23194

Chi Siamo - Manifesto - Contatti - Link - Abbonamenti - Pubblicità - Sondaggi - Supplementi - Edicola